giovedì 12 novembre 2015

Recensione: The Awakening di Kelley Armstrong


Buon pomeriggio, miei cari lettori! Come state? Io stanca, stanchissima dopo una settimana che mi fa svegliare presto al mattino e mi fa andare a letto tardissimo la sera, per non parlare del tempo per leggere che è ormai praticamente sparito! Nel weekend come al solito sarò comunque costretta a restare a casa a studiare, quindi spero almeno in quell'occasione di trovare almeno mezz'ora da dedicare ai miei tanto amati libri. Oggi vi parlo del seguito di Il richiamo delle ombre!

Titolo: The Awakening - Il risveglio (The Darkest Powers #2)
Autrice: Kelley Armstrong
Editore: Fazi
Pagine: 315
Prezzo: € 12,00

TRAMA:
In "The Summoning - Il richiamo delle ombre", primo capitolo della trilogia "The Darkest Powers", abbiamo lasciato Chloe Saunders in fuga da Lyle House, la clinica dove era stata internata per apparenti disturbi psichiatrici. La verità è però un'altra, ben più oscura e sinistra: Chloe è infatti il risultato di un esperimento genetico che l'ha trasformata in una negromante, un essere in grado di resuscitare i morti e parlare con i fantasmi. Quando era solo una bambina, un team di scienziati, chiamato Gruppo Edison, ha usato lei e altri ragazzi come cavie per creare degli esseri umani con poteri soprannaturali; ne sono nati Simon, uno stregone, Derek, un lupo mannaro dal temperamento irascibile, e Rae, una strega con accessi di collera. Ora i ragazzi sono in pericolo, e gli stessi scienziati che li hanno creati vogliono eliminare ogni loro traccia. Le quattro indomabili creature dovranno unire le forze per riuscire a salvarsi e restare libere. Ma prima di combattere, Chloe dovrà capire se può fidarsi fino in fondo dei suoi compagni.

THE DARKEST POWER:
#1 THE SUMMONING - IL RICHIAMO DELLE OMBRE | 2011
#2 THE AWAKENING - IL RISVEGLIO | 2012
#3 THE RECKONING - LA RESA DEI CONTI | 2013

LA MIA RECENSIONE:

 Dove eravamo rimasti? Chloe Saunders, quindici anni, è in fuga dopo aver scoperto che il Gruppo Edison ha usato lei e i suoi amici per creare degli esperimenti. Mille domande nella mente di noi lettori, scariche di adrenalina mentre veniamo messi sulla strada insieme a Chloe, Tori, Simon e Derek, mentre veniamo catapultati nella loro fuga che con la sua forsa quasi sembra trascinare anche noi.
Quello che succede in questo libro è incredibile: avrei divorato le sue 300 pagine scarse in una serata, se lo studio me ne avesse dato la possibilità. La Armstrong ha una maestria innata nel descrivere situazioni di caos, nel farci vivere ciò che i suoi personaggi vivono. Quando ho chiuso questo libro, la prima cosa a cui sono riuscita a pensare è stato: "Wow, è successo tutto in quanto.. quattro giorni?". E no, non intendo che ci ho messo quattro giorni, intendo dire che il libro, è strutturato secondo quattro giorni, cinque, non di più. E la Armstrong è riuscita a creare un'intero intreccio in un così breve arco di tempo! Potrebbe sembrare assurdo, qualcosa del tipo "accade tutto a loro?" eppure, l'autrice non fa pesare il fatto che, effettivamente, a questi quattro poveracci accada di tutto. 
Ammetto anche che, a libro chiuso, e dopo qualche giorno dalla fine della lettura, sento ancora un po' l'amaro in bocca, senza un motivo preciso. E' un gran bel libro, scritto bene, la storia ha un plot originale di cui non avevo mai letto, eppure sento che a questo volume manchi qualcosa che invece era presente nel primo. La crescita dei personaggi è disarmante, la loro forza come squadra che cresce, la loro coesione e collaborazione. Nonostante tutto, ancora non riesco a farmi piacere del tutto Chloe, che a tratti trovo ancora stupida e infantile, decisamente troppo spaventata per avere tutto il potere che ha. Derek è ancora il mio preferito, e di questo passo, credo che continuerà ad esserlo senza ombra di dubbio. Sto iniziando a rivalutare Tori, che seppur idiota come Chloe, forse ha un po' più di adrenalina che al personaggio principale manca decisamente. 


IL MIO VOTO:

3 commenti:

  1. sono contenta che ti sia piaciuto! Derek è fantastico, lo adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di riuscire presto a leggere il terzo! çç

      Elimina
  2. Ciao volevo iniziare anch'io questa serie ma ho sempre rimandato, la tua recensione sicuramente mi invoglia ancora di più :))

    RispondiElimina